Un neonato in famiglia

Chiedilo a Sabina

Abbiamo una furetta di due anni che è sempre stata particolarmente mordace, prima per paura, poi per incitarci al gioco o avvertirci della sua presenza. Adesso che abbiamo un bambino di 8 mesi abbiamo notato che è l’unica del gruppo (abbiamo altri tre maschi adulti dai 3 anni ai 5) che ha cercato di raggiungerlo per morderlo, saltando ad esempio per raggiungergli i piedi quando sta sul seggiolone: abbiamo fatto un po’ di “condizionamento positivo”, giocando con lei quando era presente il bambino sveglio sul seggiolone e così via, e per un po’ è andata bene, ma quando le si presenta l’occasione per arrivare a lui puntualmente prova a morderlo non con curiosità o per gioco ma con nervosismo. Puoi aiutarci? (domanda di Daniela)
Da quanto ho capito la furetta ha un carattere dominante e non ha mai avuto problemi a farsi largo nella vostra famiglia, e questo va bene fino a quando un’evento importante come la nascita di un bambino irrompe nella sua famiglia.
Sottolineo sua perchè è questo che la furetta pensa. Come  i gatti urinano in casa all’arrivo di un neonato (a causa dello stress), la tua furetta sicuramente ha sentito minacciato il suo posto nella scala gerarchica della vostra famiglia: mentre prima era al terzo posto ora sta scivolando al quarto. Questo è perfettamente  normale in una famiglia dove a volte  si hanno anche  più bambini, il nostro compito è cercare di rendere questi inserimenti meno stressanti per tutti.
Ti consiglio di continuare con le associazioni positive, ovvero fare tutto ciò che la furetta possa pensare “ah che bello c’è il bambino”, ad esempio: si gioca solo quando c’è il bambino in stanza, si mangia solo quando c’è il bambino in stanza, etc., etc. E, come in ogni branco che si rispetti, appena la furetta fa qualcosa di sbagliato, prenderla per il coppino e isolarla (in una gabbietta, in un’altra stanza…).
Per i primi mesi ti consiglio comunque di tenere il bambino sempre con te in collo o comunque a portata di mano, visto la sveltezza e la furbizia dei furetti devi evitare che possa cercare di morderlo.
La testardaggine dei furetti ci costringe a lavorare con loro per  alcuni mesi ma il lato positvo è che sono molto intelligenti e imparano in tempi ragionevoli!Inoltre ti consiglio di leggere l’articolo riportato su questo link.

Un abbraccio a voi e al piccolo,

Sabina

2 risposte a “Un neonato in famiglia

  1. Pingback: Bambini e furetti: messa in sicurezza | unfurettoinfamiglia·

  2. Pingback: Bambini e furetti: il gioco | unfurettoinfamiglia·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...