Un Furetto in Famiglia collaborerà con “Allegra Yes I am” che presenta la nuova iniziativa 2018/2019 che chiede aiuto ai ragazzi e bambini delle scuole primarie e secondarie. Abbandonare un animale può avere gravi conseguenze, non farlo!

 

allegra e ufif

Cani, Gatti, Ricci e tanti altri animali

Il team di “Allegra, Yes I am”, con le associazioni Gaia Animali & Ambiente, Orecchio Acerbo e Diamoci La Zampa, presenta la nuova iniziativa per l’anno 2018/2019 ricca di novità, nuove collaborazioni e soprattutto con una testimonial d’eccezione: Marina Gatta Sindaco, la “gatta sindaco” più famosa d’Italia.
Testimonial Marina Gatta Sindaco

Allegra, Yes I am è un progetto di comunicazione sociale nato nel 2007 con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema dell’abbandono degli animali domestici pure le persone ancora indifferenti, evidenziando anche i risvolti meno noti di questa piaga sociale, come per esempio, gli incidenti stradali (Andrea Arcangeli Conti ha perso la vita a soli ventisette anni la Vigilia di Natale per un cane vagante). Il randagismo inoltre alimenta la zoomafia, rallenta il turismo e tanto altro. Risvolti che coinvolgono tutti, anche chi non ama gli animali. Il progetto da sempre si rivolge ai bambini, perché loro saranno gli uomini di domani e, perché possono, già oggi, influenzare positivamente gli adulti che li circondano.

L’edizione di quest’anno grazie all’importante collaborazione con il blog letterario animalista ioleggoconjoy (curato da Susanna Barbaglia e Antonella Tomaselli) e con le associazioni “Progetto Riccio Europeo”, “Accademia dei gatti magici” e “Un furetto in famiglia” ha un obiettivo più ampio: sensibilizzare sul rispetto per gli animali considerati minori/di serie B e per quelli ritenuti erroneamente indipendenti quali per esempio i gatti, i furetti, i ricci africani e tanti altri. L’idea nasce da una riflessione in merito al successo di “25 grammi di felicità” (Antonella Tomaselli è autore di questo bestseller), un libro che ha conquistato il cuore delle persone del mondo raccontando storie di ricci, animaletti da sempre poco considerati.

Questa edizione di “Allegra, Yes I am” chiede aiuto ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di tutto il mondo per rispondere a questa domanda: “Cosa spinge gli uomini a considerare alcuni animali più importanti di altri?”. L’obiettivo è di realizzare una campagna di comunicazione sociale che trasmetta attraverso dei disegni e dei pensieri o dei racconti personali, le peculiarità che rendono speciale ciascun animale: dal riccio alla farfalla, dal coniglio al gufo, dalla gallina alle api. I disegni più significativi verranno utilizzati per realizzare uno spot, mentre alcuni racconti verranno assemblati nel prossimo libro che “ioleggoconjoy” pubblicherà, come sempre, con la finalità di dare un aiuto concreto a una associazione. I diritti infatti verranno dati direttamente e totalmente all’Associazione Gaia Animali&Ambiente.
Lo spot verrà prodotto grazie alla collaborazione di Marco Anelli, noto conduttore televisivo, da sempre in prima linea per la salvaguardia degli animali e CGTV Channel. La parte grafica verrà curata dalla graphic designer Catia Sanna.

Aderire all’iniziativa è semplice: basta inviare il materiale entro il 12 aprile 2019 all’indirizzo di posta elettronica allegraaroundtheworld@gmail.com. I disegni e i testi dei bambini e dei ragazzi devono essere accompagnati da una liberatoria (scaricabile dal sito) firmata dal responsabile scolastico. Per regolamento e maggiori informazioni visitare il sito www.allegrayesiam.com.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...